Capo d’O. Inaugurata la mostra della “Homo Faber”, 30 artisti locali espongono alla Pinacoteca sino al 15 maggio.

9 Mag

Nella sezione “Cultura” pubblichiamo la notizia inerente l’inaugurazione di una mostra, avvenuta venerdì sera alla Pinacoteca “Tono Zancanaro” di via Del Fanciullo a Capo d’Orlando, organizzata dall’associazione “Homo Faber”. Una trentina di artisti locali presentano le loro opere, sino al 15 maggio, tutte attraverso la fotografia. Nelle foto: in alto il gruppo di artisti (nel servizio tutti i nomi, oltre all’intervista realizzata con uno di loro, ALESSIO MICALE), in basso a sx l’inaugurazione, a dx alcune delle esposizioni.

Questo slideshow richiede JavaScript.




Organizzata dall’associazione “Homo Faber” è stata inaugurata davanti ad una grande cornice di pubblico, presso la Pinacoteca comunale “Tono Zancanaro” a Capo d’Orlando, una mostra dal percorso visivo avvolgente, trattandosi di un viaggio tra diverse esperienze e tecniche di fotografia.
Gli artisti presenti sono: Eleonora Gugliotta, Davide Laganà, Alessio Micale, Toti Folisi, Simone Starvaggi, Gabriele Milio, Moreno Caliò, Jonathan La Torre, Deborah La Torre, Luca Giuffrè, Daniele Tranchita, Giuseppe Librizzi, Clementine Ipsaro Passione, Davide Ciccia, Sara Folisi, Maurilio Romano, Fabrizio Paterniti Martello, Amedeo Lanza, Alba Caliò, Valentina Currò, Valeria Milio, Gianluca Trusso, Nicola Di Maria, Giulia Giuffrè, Claudio Letizia, Vittorio Ballato, Elisa Trusso, Piera Gemelli, Sergio Antonio Giuffrè, Stefania Milio, Giovanni Lazzaro, Antonella Papiro, Clara Luscari e Francesco Fiocco. Abbiamo raccolto il parere di Alessio Micale: “L’esposizione- risponde il giovane artista paladino non nuovo a iniziative del genere- ha avuto un successo di pubblico clamoroso per un evento di questo tipo. Non avevo mai visto tanta gente in pinacoteca”.
D.- Come mai secondo lei?
R.- “Foto all’occhiello”, per esempio- è stata realizzata da tutti gli artisti presenti. Un pezzettino ciascuno. La condivisione della passione per la fotografia ne ha decretato il successo. Ci sono davvero lavori preziosi, più di trenta creativi. La mostra sarà visitabile fino al 15 maggio, dal lunedì al venerdì, sia al mattino che al pomeriggio”.
D.- Una trentina di artisti locali, un bella cifra.
“Si. C’è gente con un potenziale incredibile che sicuramente non si manifesterà a Capo d’Orlando. Sa, la cultura in questo paese sembra diventata solo un annuncio pubblicitario”.
R.- Lei pensa che si possa fare di più?
“Il fine primo della mostra è proprio quello di creare un ambiente comunicativo favorevole tra gli artisti, di confronto sinergico e poi di uscire, esibire, far vedere, far riflettere. Esporre anche gli errori. Un’altra cosa: mancano spazi sociali adeguati e liberi. Bisogna sempre fare sempre da se, anche sotto la pioggia e questo non va bene”.
D.- Lei è soddisfatto?
R.- “No, sarò soddisfatto quando riusciremo a ricreare un ambiente culturale favorevole e attento, che possa essere generatore di nuovi eventi, che nobilitino il paese per le sue virtù e le persone per le loro capacità. Non possiamo perdere questa sfida. Quando non ci sono risposte, bisogna crearle”.


Giuseppe Lazzaro via http://www.glpress.it/wordpress/

Annunci

Una Risposta to “Capo d’O. Inaugurata la mostra della “Homo Faber”, 30 artisti locali espongono alla Pinacoteca sino al 15 maggio.”

  1. moreno caliò maggio 10, 2011 a 5:42 pm #

    bella storia frate 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: